La Progetti Territoriali Integrati S.p.A., per l’espletamento degli incarichi di Coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori mette a disposizione dei propri clienti il proprio know-out sviluppato sulla scorta della ultra trentennale esperienza in materia, potendo contare su un gruppo di tecnici qualificati ed affiatati.

Durante la fase di progettazione il coordinatore della sicurezza è chiamato a redigere il PSC (Piano di sicurezza e coordinamento) che descrive le fasi operative che verranno svolte nel cantiere, individuare tutte le eventuali fasi critiche del processo di costruzione quindi prescrivere tutte le azioni atte a prevenire o ridurre i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori.
I suoi contenuti sono il risultato di scelte progettuali ed organizzative conformi alle prescrizioni dell’articolo 15 del Testo unico sulla sicurezza sul lavoro.
Il P.S.C. contiene almeno i seguenti elementi:

– L’identificazione e la descrizione dell’opera, esplicitata con:

      1) indirizzo del cantiere
      2) descrizione del contesto in cui è collocata l’area di cantiere
      3) descrizione sintetica dell’opera, con particolare riferimento alle scelte progettuali, architettoniche, strutturali e tecnologiche.

– L’individuazione dei soggetti con compiti di sicurezza,
– Una relazione concernente l’individuazione, l’analisi e la valutazione dei rischi concreti, con riferimento all’area ed alla organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze;
– Le scelte progettuali ed organizzative, le procedure, le misure preventive e protettive, in riferimento:

      1) all’area di cantiere
      2) all’organizzazione del cantiere, ai sensi dei punti
      3) alle lavorazioni, ai sensi dei punti

– Le prescrizioni operative, le misure preventive e protettive ed i dispositivi di protezione individuale, in riferimento alle interferenze tra le lavorazioni
– Le misure di coordinamento relative all’uso comune da parte di più imprese e lavoratori autonomi, come scelta di pianificazione lavori finalizzata alla sicurezza, di apprestamenti, attrezzature, infrastrutture, mezzi e servizi di protezione collettiva
– Le modalità organizzative della cooperazione e del coordinamento, nonché della reciproca informazione, fra i datori di lavoro e tra questi ed i lavoratori autonomi
– L’organizzazione prevista per il servizio di pronto soccorso, antincendio ed evacuazione dei lavoratori, nel caso in cui il servizio di gestione delle emergenze è di tipo comune, nonché nel caso di cui all’articolo 104, comma 4; il PSC contiene anche i riferimenti telefonici delle strutture previste sul territorio al servizio del pronto soccorso e della prevenzione incendi.

Il coordinatore per la progettazione effettua inoltre l’analisi delle interferenze tra le lavorazioni, anche quando sono dovute alle lavorazioni di una stessa impresa esecutrice o alla presenza di lavoratori autonomi, e predispone il cronoprogramma dei lavori.

Progetti

Ordina perDate
  • Palazzo Pons De Leon
    Apri